Questo Referendum s’ha da fare!

Il 18 novembre si vota!

La commissione referendaria l’ha giudicato ammissibile, abbiamo raccolto le firme, il Consiglio Regionale ha deciso il 18 novembre 2012 come data, il ricorso presentato al Tar è finito con il tribunale che si è dichiarato incompetente, il ricorso al giudice ordinario è finito in quattro ore. (giustizia Speedy)  Il giudice Paolo de Paola ha riconosciuto che “la proposta di legge non esula dai limiti della legge regionale”, cioè parla di rifiuti tout court e non di programmazione in tema di rifiuti, materia sulla quale non si possono fare referendum. Inoltre il giudice ha riconosciuto come la materia del referendum riguarda direttamente la salute, nei confronti della quale le Regioni possono intervenire con vincoli più stretti di quelli statali.

Insomma, riguarda la nostra salute, riguarda tutti, siamo competenti a decidere che futuro vogliamo.

Fatti un regalo: vai a votare! 🙂

 

 

3 pensieri su “Questo Referendum s’ha da fare!

  1. Pingback: Oscurantismo « Patuasia News

  2. Tra le assurde frasi legate al referendum proporrei anche questa; “NON mangiare 4 volte al giorno, è un tuo diritto e per di più farai una dieta molto efficace! NON picchiare i tuoi figli, è un tuo diritto e in più li farai MOLTO contenti! NON bastonare tua moglie, la tua compagna o chi vive con te, è un SUO diritto e per di più ti dimostrerai, finalmente, essere civile.

  3. Vi ringrazio per tutto quello che state facendo, spero che tanti altri prendano coscienza che si puo’ credere ancora nelle cose giuste e bisogna combattare per riuscirci.Se un politico non ascolta le esigenze dei cittadini anzi fa di tutto per ostacolarli non deve piu’ occupare quel posto!

I commenti sono chiusi.