Raccolta differenziata? Tutta un’altra musica…

Anche quest’anno Etétrad, il festival di musica che si è tenuto dal 27 al 30 agosto nell’area verde di Gressan, è stato un successo.

Bella la musica, ambiente graIMG_7110devole e rilassato, interessanti le iniziative collaterali, suggestivi e attuali i temi proposti in musica, ottima idea il free festival&camping, impeccabile l’organizzazione. Abbiamo percepito passione e coinvolgimento nella direzione artistica.

Tutto bene, dunque? Ahimè, la raccolta differenziata è stata tutta un’altra musica.

A chi competeva l’organizzazione e la gestione dei rifiuti?

Abbiamo notato la presenza assidua di sindaco e giunta (amministrazione, quella di Gressan, che ha sottoscritto in campagna elettorale il documento di intenti verso “RifutiZero” il cui testo cita: “i futuri amministratori comunali si impegnano a… organizzare le écolo-fêtes e le sagre di paese affidando a volontari, opportunamente preparati, il compito di assistere i visitatori a differenziare in modo corretto i rifiuti nei punti di conferimento”). Non che fosse una richiesta particolarmente ardita, è un obbligo di legge!

Il risultato?

DSC_9553DSC_9554DSC_9565Ma si sa, la campagna elettorale è lontana!