12 NUOVI INCENERITORI ZERO BUONE PRATICHE

Anche la Valle d’Aosta ha partecipato alle Giornate di mobilitazione nazionale contro l’art. 35 del DL Sblocca Italia, contro la costruzione di 12 nuovi inceneritori e contro l’ampliamento di quelli già esistenti.

Le associazioni del Comitato Si può Fare hanno volantinato nelle giornate del 7-8-9 settembre nel centro di Aosta e nel pomeriggio di oggi hanno improvvisato un presidio davanti al Palazzo regionale per ricordare che dopo il referendum non torneremo mai più indietro sulla strada dell’incenerimento.

Oggi “un click per la salute” ha immortalato il nostro piccolo presidio che andrà ad unirsi ai cortei, flash-mob e manifestazioni di tutta Italia contro ogni forma di incenerimento sul territorio nazionale e per la promozione di un cammino sempre più determinato verso Rifiuti Zero.